Siamo tutti fatti di molecole

Stewart, tredicenne un po’ nerd e non particolarmente popolare a scuola, e Ashley, quattordicenne bella e popolarissima, si ritrovano a vivere sotto lo stesso tetto perché i loro genitori si sono messi insieme. Ma il pacchetto “genitori fidanzati” non prevede solo la forzata convivenza a casa: comprende anche farsi vedere insieme a scuola e le lezioni private che Stewart è costretto a dare ad Ashley per il recupero nelle materie scientifiche, in cui lui è molto portato. Con tutte le conseguenze del caso. La mamma di Stewart è morta un anno e mezzo prima, e anche se il ragazzo racconta il suo dolore con ironia e disincanto, questo fatto complica certamente la sua vita, così come la vita di Ashley è complicata dall’avere un papà che si è scoperto gay e che vive con il suo compagno in una casetta in fondo al loro giardino. Stewart e Ashley sono agli opposti, sono diversi in tutto eppure nonostante tutte le loro differenze, condividono una cosa importante: sono entrambi fatti di molecole, come lo siamo tutti. Ci sarà quindi la speranza di trovare un punto di contatto? In questa storia brillante, ma al contempo profonda e commovente, come è nel suo stile, Susin Nielsen ha creato due voci narrative potenti e autentiche che conquisteranno il cuore dei giovani lettori.

Autore: Susin Nielsen
Editore: Il Castoro
Anno: 2015

I libri LCP 2015/16
L’incredibile caso dell’uovo e del Raffaello perduto

Al numero 18 di Spinney Lane, a New York, abita Theodora Tenpenny. Ma non immaginatevi grattacieli e vita frenetica, perché Theo vive nella vecchia dimora di famiglia con il nonno…

L’esilarante mistero del papà scomparso

<...>Caro lettore, credo che tutto abbia avuto inizio una ventina d’anni fa, quando scrissi un libro intitolato ‘Il giorno che scambiai mio padre con due pesci rossi’.<...> (Neil Gaiman)

Siamo tutti fatti di molecole

Tutto è fatto di molecole, per questo ogni cosa e ogni persona in questo mondo è interconnessa l’una con l’altra. Compresi un vero nerd e la ragazza più popolare della scuola.

Diario assolutamente sincero di un indiano part-time

Arnold Spirit Jr, della tribù degli Spokane, è nato con l’acqua nel cervello, un eccesso di fluido cerebrospinale che gli ha lasciato tutta una serie di problemi fisici…

Dante e il circolo segreto dei poeti

Firenze, 1277. Dante ha dodici anni e un sogno, anzi due: diventare poeta, come Virgilio o magari come Guido, un ragazzo più grande già noto in città per le sue rime d’amore, e conoscere Beatrice.

Albert il toubab

Albert non ha più voglia di niente. Da quando è morta la sua amatissima moglie vuole solo stare chiuso in casa, tranquillo.

Il segno dei quattro

Chi è il misterioso individuo che manda ogni anno una perla alla signorina Mary Morstan?
Quale segreto si nasconde dietro il tesoro che suo padre ha trovato in India?

Reato di fuga

Sébastien e suo padre sono in macchina. È sera e sono in ritardo. All’improvviso la strada gira e la macchina investe una persona. Il padre di Sebastien non si ferma e scappa…

Joanie il maschiaccio

Joanie Frankenhauser è stufa di essere una femmina. Tanto per cominciare a scuola, nelle partite di football, i compagni di squadra non le passano mai la palla, benché in quel gioco sia sicuramente superiore a loro.

Fuorigioco

Vienna, primavera del 1938. Marcus, 9 anni, va pazzo per il calcio e per il Führer. Il suo eroe preferito non è però il duce tedesco…

Smile

Raina inizia con tranquillità le medie. Ma una sera, mentre torna a casa, succede l’imprevisto: inciampa, cade e si rompe i due denti davanti. Un dramma!

Io sono Zero

Zero sta per compiere quattordici anni. Non ha mai toccato un altro essere vivente, non ha mai patito il freddo o il caldo, non sa che cosa sia il vento o la neve.

0